PROPOSTA DI RIFORMA ALLA LEGGE REGIONALE SULLA P. L.

La legge regionale sulla Polizia locale verrà modificata nei prossimi mesi.

La norma dedicata alla figura del Comandante -contenuta nel progetto di legge presentato da Regione Lombardia- non soddisfa e lascia ancora troppo spazio per gli appartenenti alle forze dell'ordine.

Qui sotto la nostra proposta che, rispettando la norma dell'articolo 110 Tuel, pone comunque dei requisiti importanti che tutelano la professionalità di chi appartiene alla Polizia locale.

Sottoscriviamola tutti insieme per far sentire il nostro peso anche in Consiglio regionale.

 

TESTO

Il Comandante è posto alle dirette dipendenze del Sindaco con incarico apicale.

Il Comandante -salvo le ipotesi di incarico per concorso pubblico- è di [norma] scelto fra gli iscritti all'Elenco regionale dei Comandanti ed abilitati a tale incarico.

La regione istituisce l'elenco dei Comandanti della Polizia locale della Regione Lombardia. Requisito per l'iscrizione all'elenco è aver frequentato positivamente apposito corso regionale; in mancanza dell'iscrizione la persona incaricata non può svolgere le funzioni di polizia amministrativa locale e di polizia giudiziaria, eccetto il caso che il soggetto incaricato provenga dai ruoli della Polizia locale ove abbia prestato servizio per almeno tre anni.

Nel registro è istituita la sezione speciale dei dirigenti. L'iscrizione è subordinata anche al possesso di esperienza quinquennale nella posizione di Comandante o Responsabile di Servizio della Polizia locale, ovvero responsabile di struttura complessa di Corpo della Polizia locale.

Norma transitoria. All'Elenco dei Comandanti sono iscritti d'ufficio i Comandanti ed i responsabili di Servizio di Polizia locale in carica alla data di entrata in vigore della presente legge e coloro che, [se cessati], hanno ricoperto tale incarico -con contratto a tempo indeterminato- negli ultimi tre anni.

le parti racchiuse fra parentesi quadre sono state modificate e favore di quanto contenuto nella proposta presentata ufficialmente a Regione Lombardia.

 

 

           SOTTOSCRIVI ONLINE LA PROPOSTA DI MODIFICA

Copyright © 2013 La Multa 2.0 – Powered by Nuove Code